Addis Abeba: (si, proprio quella che era stata nostra) ha inaugurato un inceneritore made in China che produce elettricità per 800.000 utenze, acqua e inerti per l’edilizia. Russia: Putin al volante di un autocarro ha inaugurato il ponte stradale e ferroviario sullo stretto di Kerch, 19 chilometri che uniscono la…

Leggi di più Gli altri e noi

Lettera Politica

Il termine “populisti”, con il quale vengono dispregiativamente indicati i movimenti contro l’establishment dell’Ue, è stato tradotto dal russo narodniki – народники – col quale nel tardo ‘800 venivano scherniti coloro che volevano “andare verso il popolo”. I narodniki furono combattuti dallo zar e allora da movimento pacifico si trasformarono…

Leggi di più Narodniki – народники

Lettera Politica

A casa nostra cose di cui preoccuparci ne abbiamo a iosa, ma è opportuno anche guardarci attorno perché possono esserci fatti che presto o tardi ci coinvolgeranno. Ad esempio i dazi del 25%  e 10% sulle importazioni di acciaio e alluminio che Trump ha imposto per l’Unione Europea. Per la…

Leggi di più GUARDIAMOCI ATTORNO

Lettera Politica

Nel secolo scorso l’Italia funzionava così: ogni tanto avvenivano le crisi economiche, ma i governanti sapevano come superarle. Mediante manovre sui tassi di sconto o altro creavano una bella inflazione (del 10% od oltre), la lira si svalutava, le merci divenivano più convenienti per l’estero, gli stranieri le comperavano e…

Leggi di più Requiem per l’euro

Lettera Politica

Molti giovani non sanno chi sia Vladimir Bukowskij, scrittore russo ex-dissidente che per la sua opposizione al regime sovietico si fece dodici anni di prigione e venne scambiato nel 1976 a Zurigo con il capo del partito comunista cileno, Luis Corvalan, nelle mani del dittatore cileno Pinochet. La sua liberazione…

Leggi di più L’Ue come l’ URSS ?

Lettera Politica