Press "Enter" to skip to content

I padroni del mondo

Lettera Politica N. 759

In relazione alla importantissima mossa con la quale la “ banca delle banche” cioè la BIS (Bank for International Settlements) impone al settore bancario mondiale di rimettere l’oro alla base di un possibile sistema di garanzia (ritorno al “gold standard” parziale), possono essere utili, per una piena comprensione del sistema di potere, le seguenti informazioni.
Quattro banche americane (Bank of America, JP Morgan Chase, Citigroup, Wells Fargo) detengono i quattro giganti del petrolio (Exxon Mobil, Royal Dutch/Shell, BP Amoco e Chevron Texaco) assieme ad altre banche europee – in misura minore Deutsche Bank, BNP, Barclays.
A loro volta, sulla base di uno studio effettuato su circa 10.000 documenti depositati presso la SEC (Stock Exchange Commission) le quattro banche americane possiedono la maggioranza delle azioni delle 500 più importanti aziende americane (Fortune 500).
A questo punto sorge spontanea la domanda: ma chi sono i proprietari delle azioni delle quattro banche americane …e delle altre?
Questo sistema “a cascata”, che dovrebbe essere pubblico – come per tutti i mortali – guarda caso, si inceppa. Nonostante il tanto declamato FOIA (Freedom of Information Act, che, mutatis mutandis, è il “diritto di accesso” agli atti della PA in Italia) e nonostante alcuni dei proprietari siano residenti in Europa, per motivi di “sicurezza nazionale”(?!?), le autorità americane non danno informazioni.
Ecco la ricostruzione.
Il più importante trust americano è l’US Trust Corporation (fondato nel1853), nel quale convergono le maggiori fortune dei Paperoni mondiali. Il fondo è detenuto dalla Bank of America.
Presidente:Walter Rotschild: amministratori Daniel Davison (JPMorgan), Richard Tucker (Exxon Mobil), Daniel Roberts (Citigroup),  Marshall Schwartz  (Morgan Stanley).
La New York Federal Reserve Bank (che è la più importante branch della FED, vero organo di governo mondiale) è detenuta, all’80%, da 8 famiglie, di cui 4 residenti in USA: Goldman Sachs, Rockefellers, Lehmans e Kuhn Loebs of New York; in Europa, i Rothschilds di Parigi e Londra; i Warburg di Amburgo; i Lazards di Parigi; in Italia, Israel Moses Seifs di Roma.
10 banche controllano tutte le 12 banche che compongono il sistema FED.
N.M. Rothschild di Londra, Rothschild Bank di Berlino, Warburg Bank di Amburgo, Warburg Bank di  Amsterdam, Lehman Brothers di New York (i successori), Lazard Brothers di Parigi, Kuhn Loeb Bank di New York, Israel Moses Seif Bank di Roma, Goldman Sachs di New York e JP Morgan Chase Bank di New York.
William Rockefeller, Paul Warburg, Jacob Schiff e James Stillman sono i più grandi azionisti, in termini individuali, delle azioni della FED.
Tutti sono tra loro imparentati, già dal 19° secolo.

2634 visite totali 9 visite oggi

Like
Like Love AhAh Wow Sigh Grrr
511

6 Comments

  1. Gaetano Morgante
    Gaetano Morgante Febbraio 28, 2019

    A questo punto qualsiasi commento rischia di essere tacciato come antisemita, ma se gli ebrei controllano la finanza mondiale e a cascata le maggiori multinazionali del pianeta e sempre a cascata i governi del mondo intero, si può dire che questo accade o siamo obbligati a tacere come se il solo pensarlo fosse un insulto agli Dei?

    • OfficinaAdmin
      OfficinaAdmin Febbraio 28, 2019

      La fotografia del sistema finanziario prescinde da valutazioni antropologiche. Porre al centro gli ebrei di tale analisi rischia di azzerare la complessità della questione sullo scivoloso terreno dell’antisemitismo, facile metodo di trasferimento dal piano razionale ( i dati) a quello irrazionale. Utilizzato proprio da coloro che non vogliono “che si sappia”.

  2. Leonardo Gorrieri
    Leonardo Gorrieri Febbraio 28, 2019

    Per chi conosce i nomi indicati, non c è da aggiungere altro

  3. stelvio dal piaz
    stelvio dal piaz Febbraio 28, 2019

    l’origine dei nomi, le parentele intrecciate fra di loro, le strategie operative messe in atto nei vari periodi storici parlano da soli. le leggi a protezione della loro privacy sono una conferma. adesso ci manca solo il processo alle intenzioni !

  4. Botti Eugenio
    Botti Eugenio Marzo 6, 2019

    Prendo atto della mia ignoranza in materia…e quindi??

    • OfficinaAdmin
      OfficinaAdmin Marzo 7, 2019

      Quindi una ventina di persone detiene il controllo della finanza mondiale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

[sg_popup id=3]