Press "Enter" to skip to content

La stampa mondiale

Lettera Politica N. 771

Diamo uno sguardo al sistema della stampa mondiale e di come esso è stato creato dai soliti centri di potere.
L’organizzazione della Stampa come strumento di potere va fatta risalire a Joseph Pulitzer e William Hearst, sovvenzionati dalle banche che sostenevano la nascente democrazia americana. Inventarono il Yellow Journalism (yellow perchè prezzolato) allo scopo di manipolare le masse. La prima fake news fu la notizia dello scoppio e affondamento della corazzata Maine a Cuba, attribuito agli spagnoli, che fu il pretesto per lo scoppio della guerra  USA -Spagna (1898).
Da allora si venne formando il Media Cartel, costituito da due agenzie: l’Associated Presse e Reuters che hanno il monopolio dell’informazione negli USA e condizionano quella mondiale. Se scoppia una rivolta nelle Filippine il giornalista cosa fa? Va a leggersi l’AP o la Reuters. L’hub digitale di AP e Reuters è condivisa con la NSA (National Security Agency).
Tralasciando di esporre chi sono i “proprietari” di AP e Reuters, ecco alcune notizie.

Comcast – $74.51 miliardi di fatturato. Fondata da Ralph Roberts. Controlla: NBC Universal, NBC e Telemundo, Universal Pictures, Focus Features, DreamWorks Animation, 26 televisioni in US e  networks via cavo come Bravo, CNBC, The Weather Channel, MSNBC, SyFy, NBCSN, Golf Channel, Esquire Network, E!, Cloo, Chiller, Universal HD e i canali regionali Comcast SportsNet .

Walt Disney Company – $52.46 miliardi. Michael Eisner è il CEO,
La Holding comprende: ABC Television Network, cable networks ESPN, the Disney Channel, A&E and Lifetime, circa  30 radio, musica, video games, case editrici, società di produzione come la  Touchstone, Marvel Entertainment, Lucasfilm, Walt Disney Pictures, Pixar Animation Studios, mobile app developer Disney Mobile, Disney Consumer Products e Interactive Media, parchi a tema in molti Paesi. Da sempre in collaborazione con Hearst Corporation, che a sua volta possiede altre stazioni televisive, giornali, settimanali.  Quindi: Miramax Films, affiliazioni in 225 stazioni radio e televisive in US e possiede quote in molte televisioni in Europa; possiede il network via cavo  nel settore Arts & Entertainment Network. ABC Radio Network possiede 11 stazioni AM e 10 stazioni con piu’ di 3400 affiliati; Capital Cities/ABC possiede sette quotidiani, Fairchild Publications, Chilton Publications, e il Diversified Publishing Group.

Time Warner -$28.11 miliardi. Gerald Levin, CEO.
La Holding comprende: la “figlia”HBO che è il piu’ vasto network via cavo a pagamento. Warner Music è la più grande società al mondo di registrazione, con 50 etichette. E’ il più grande gruppo mondiale dell’informazione e intrattenimento: CNN, CW (a joint venture con CBS), Cinemax, Cartoon Network/Adult Swim, HLN, NBA TV, TBS, TNT, truTV, Turner Classic Movies, Warner Bros. Pictures, Castle Rock, DC Comics, Warner Bros. Interactive Entertainment, e New Line Cinema.

21st Century Fox – $28.98 miliardi. Rupert Murdoch, CEO: Fox News, 21st Century Fox, News Corp. Controlla interamente circa 120 testate giornalistiche in 5 Paesi. La Holding comprende: Fox Broadcasting Company; cable networks Fox News Channel, Fox Business Network, Fox Sports 1, Fox Sports 2, National Geographic, Nat Geo Wild, FX, FXX, FX Movie Channel, e i canali  regionali Fox Sports Networks ; case di produzione cinematografiche: 20th Century Fox, Fox Searchlight Pictures and Blue Sky Studios.

CBS Corporation/Viacom – $13.88 billion. Sumner Murray Redstone (Rothstein) CEO. Attraverso  Redstone controlla CBS Corporation e Viacom, Viacom Media Networks, BET Networks,Paramount Pictures.
La holding comprende: CBS Television Network e CW (una joint venture con Time Warner),  networks via cavo come CBS Sports Network, Showtime, Pop; 30 stazioni televisive; CBS Radio, Inc., che 130 stations; CBS Television Studios; la casa editrice Simon & Schuster,  MTV, Nickelodeon/Nick at Nite, VH1, BET, Comedy Central, Paramount Pictures e Paramount Home Entertainment.
Viacom produce e distribuisce programmi TV, con stazioni televisive e 12 stazioni radio; produce films con  Paramount Pictures. Possiede interamente o quote di case editrici come Prentice Hall, Simon & Schuster e Pocket Books. Paramount Television, Spelling Television, MTV, VH-1, Showtime, The Movie Channel, UPN (azionista), Nickelodeon, Comedy Central, Sundance Channel (azionista), Flix, 20 maggiori stazioni televisive di vendita commerciale. Media holdings: Paramount Pictures, Paramount Home Video, Blockbuster Video, Famous Players Theatres, Paramount Parks.

Si potrebbe continuare con GE (gigante militare con presenza (?) in tutti i settori della comunicazione, televisiva e della carta stampata );Westinghouse, altro gigante militare e del nucleare. Quindi Amazon (Jeff Bezos, the Washington Post), Time Warner, Microsoft, Michael Bloomberg (Bloomberg LP e Bloomberg Media); Donald e Samuel “Si” Newhouse; Cox Family; Jeff Bezos (The Washington Post); Mortimer Zuckerman ( US News & World Report, New York Daily News); Warren Buffet e molti altri.

1584 visite totali 12 visite oggi

Like
Like Love AhAh Wow Sigh Grrr
14

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

[sg_popup id=3]