LA VISIONE DELL’UOMO DISCRIMINANTE DEGLI SCHIERAMENTI POLITICI DI DOMANI


Lettera Numero: 639

Secondo un articolo de La Stampa sarà la visione dell’uomo la discriminante fra gli schieramenti politici. E fa un elenco dei temi sui quali si divideranno. Da una parte ci sarà chi è a favore della vita e della dignità della persona e chi si schiera per i più deboli e indifesi; dall’altra chi ai doveri antepone i diritti e ha di questi un concetto estensivo, per cui diventano tutto e il suo contrario.

Da una parte ci saranno i cattivi, gli omofobi, i fascisti, gli integralisti. Dall’altra i nuovi pontieri, aperti, pacifici, umani paladini dei diritti.

Da una parte c’è chi sostiene che:

  • un bambino deve nascere da un padre e una madre;

  • la famiglia non è un articolo di legge ma la prima società naturale;

  • la droga fa male sempre;

  • l’aborto e l’eutanasia sono un modo per sbarazzarsi dei più deboli e indifesi;

  • le unioni gay non hanno nulla a che fare con il bene comune;

  • l’utero in affitto apre solo le porte alle mostruosità del disumano;

  • dare una carta d’identità ad una persona non coincide con aver realizzato l’integrazione;

  • indulto e amnistia non vanno a braccetto con misericordia e giustizia.

Dall’altra parte la sinistra italiana, europea e americana che sostiene in nome di una presunta libertà:

      • lo ius soli;

      • l’eutanasia;

      • le unioni gay;

      • l’utero in affitto;

      • lalegge sull’omofobia per zittire chi la pensa diversamente;

      • la limitazione progressiva dell’obiezione di coscienza;

      • l’aborto libero;

      • più moschee meno chiese;

      • la legalizzazione delle droghe;

      • l’indulto e l’amnistia;

      • la depenalizzazione dei reati minori;

      • l’istituzionalizzazione del precariato;

      • la centralizzazione del potere in mano di pochi

Insomma saranno i temi etici il principale terreno di scontro politico dei prossimi anni. Noi sappiammo già da che parte stare. E tu?

3508 visite totali 6 visite oggi

Like
Like Love AhAh Wow Sigh Grrr

6 Commenti

  1. Eugenio Pio dice:

    Perché ci sono dubbi??

    Solo dalla prima parte!!!!!

    Ben impostato e chiarificatore. Complimenti.

    luglio 17, 2016
    Rispondi
  2. aldo buggio dice:

    Nessun dubbio! La parte prima!

    luglio 18, 2016
    Rispondi
  3. francesco sartori dice:

    SE UNO CREDE IN UN’ ENTITA’ SUPERIORE , NELLA CELLULA BASE DELL’UMANITA’ E NELLA VITA , NON PUO’ AVERE IL MINIMO DUBBIO .
    SALUTI ROMANI A CHI MI LEGGE.
    francesco

    luglio 19, 2016
    Rispondi
  4. sante dice:

    Purtroppo ci si deve porre la domanda in quanto esistono delle persone per i quali i valori essenziali della persona non esistono. E i concetti trascendentali?
    Per me non esistono dubbi!

    luglio 20, 2016
    Rispondi
  5. Adimaro Moretti degli Adimari dice:

    Sono e sarò fino alla fine dei miei giorni nei ranghi della prima parte.
    La seconda parte per me non esiste percè tende a distruggere la nostra identità, cultura e valori primari
    Devo anche dire che la nostra identità l’abbiamo già messa in discussione tutte le volte in cui abbiamo rimosso i crocifissi, i presepi e i canti natalizi, la festa del papà in vista di una ipocrita uguaglianza. Tutte le volte in cui abbiamo sostituito la parola immigrato con migrante, e oltepassando il ridicolo chiamando ministra, prefetta, sindaca, caspitana,assessora le donne titolari di cariche istituzionali togliendo dignità alla nostra lingua.
    Ai nostri valori, la sinistra ha voltato la schiena, concedendo medaglie immeritate a persone responsabili di crimini compiuti nel 45” a guerra conclusa, e trascurando i diritti inalienabili degli italiani che hanno titolo ad essere messi al primo posto rispetto alle esigenze di altre culture.
    Non può esistere libertà, sventolata dal vessillo di quella sinistra becera e antitaliana, quando si favorisce , nel nome del buonismo , che è il lato peggiore della cattiveria. , una invasione della nostra Patria da perditempo e clandestini.
    La bandiera della pace, quell’orrendo straccio, va ricordato a tutti, rappresnta i chiodi piantati sulla bara della civiltà occidentale._

    luglio 20, 2016
    Rispondi

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *