Che l’Ue sia un’aggregazione economico-burocratica fatta di banche e tecnocrati e non un’istituzione popolare l’hanno capito tutti. Nonostante ogni cinque anni venga eletto un Parlamento europeo, che conta poco-niente, l’Ue ha poco di democratico visto che le decisioni vengono prese dalla Banca Centrale Europea e dalla Commissione, che non sono…

Leggi di più Le regole assurde dell’Europa.

Lettera Politica

Fra privatizzazione e nazionalizzazione c’è una terza via. Il disastro di Genova ha fatto emergere un problema: quello delle concessioni della rete autostradale italiana che dal 1992 è stata svenduta ad alcuni imprenditori che ne hanno tratto enormi ricchezze, dato che i pedaggi fruttano 6 miliardi di euro l’anno, di…

Leggi di più Autostrade: la terza via

Lettera Politica

Salvini ha proposto il ripristino del servizio militare obbligatorio, abolito dal governo di centrodestra nel 2004. Dice: i giovani sono viziati, pensano solo ai diritti e non ai doveri e allora bisogna  metterli in riga con la “naja”. L’idea fa discutere. Se rispetto ai loro genitori sono più avvantaggiati dal…

Leggi di più Salvini e la naja

Lettera Politica

Addis Abeba: (si, proprio quella che era stata nostra) ha inaugurato un inceneritore made in China che produce elettricità per 800.000 utenze, acqua e inerti per l’edilizia. Russia: Putin al volante di un autocarro ha inaugurato il ponte stradale e ferroviario sullo stretto di Kerch, 19 chilometri che uniscono la…

Leggi di più Gli altri e noi

Lettera Politica

Gira e rigira la natura del M5S viene fuori. Lo abbiamo già scritto: è un’invenzione del sistema, uno strumento per captare il malessere della gente e incanalarlo in forme utili all’establishment. La data in cui è apparso (golpe Monti-Napolitano), la piattaforma Rousseau, il potere ereditario nelle mani di una sola…

Leggi di più I nipoti del Grande Fratello

Lettera Politica