Zaia e i vaccini


Lettera Numero: 122

L’interesse generale deve sempre prevalere su quello individuale: è questa la regola che deve ispirare tutte le scelte della politica. Purtroppo non sempre accade. Ed è proprio quando le decisioni della politica fanno l’inverso che le cose non funzionano. Se tutti capissero che in ultima analisi interesse generale e individuale coincidono, perché se tutta la società funziona bene è il singolo a trarne vantaggio, sarebbe tutto più facile. Di esempi se ne potrebbero fare a bizzeffe, ma confidando che ognuno abbia chiaro il concetto affronto subito la questione vaccini che, al di là degli aspetti scientifico-sanitari, è riconducibile al conflitto fra interesse individuale e generale. Se oggi la speranza di vita per ciascuno di noi è aumentata lo si deve anche alle vaccinazioni che hanno debellato malattie contagiose che incidevano pesantemente sulla mortalità e sulla salute. L’esempio più noto, ma sempre efficace, è quello del vaiolo, che grazie ai vaccini è scomparso dalla faccia della terra. Allo stesso modo si è ridotta la diffusione di altre malattie. E’ chiaro che nei grandi numeri le campagne di vaccinazione hanno avuto anche degli eventi avversi, come reazioni abnormi o addirittura decessi, ma questo è lo scotto che l’uomo paga al progresso. Ogni tanto qualche aereo cade, ma nessuno pensa che non si devano più usare gli aerei!
C’è poi l’obiezione che dietro le vaccinazioni obbligatorie ci siano gli interessi delle case farmaceutiche. E’ vero, chi li produce ci guadagna. Ma anche chi produce gli antibiotici non lo fa gratis. Ma non per questo pensiamo che se ne possa fare a meno.
Zaia, che non è un esperto di sanità, ma è un politico navigato, alla fine ha tenuto presente questa regola d’oro: l’interesse generale deve sempre prevalere su quello individuale.
Evidentemente mal consigliato, in un primo tempo aveva voluto distinguersi sulla decisione del Ministro di rendere obbligatorie le vaccinazioni, forse per sottolineare che la sanità veneta viaggia su livelli d’eccellenza e ha il record di vaccinazioni. Ma alla fine si è allineato. Meglio così.

2450 visite totali 3 visite oggi

Like
Like Love AhAh Wow Sigh Grrr
2

Commenta per primo l'articolo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *