Press "Enter" to skip to content

La verità non si patteggia

Lettera Politica N. 552

Il patteggiamento, presente nell’ordinamento giuridico italiano, è, quantomeno dal punto di vista etico, un’implicita ammissione di colpa.

Ad esso è ricorso Galan, principale imputato dello scandalo Mose, uno dei più grossi della storia della Repubblica, accusato di essersi intascato milioni mentre era presidente del Veneto. Lui dice di non aver mai preso “né una lira né un euro” e di aver chiesto il patteggiamento non perché colpevole, ma perché non sopportava più di stare in carcere lontano dalla figlia. Ma di fronte ad accuse così gravi Galan, se non altro per rispetto dei cittadini che lo hanno eletto presidente del Veneto per 15 anni, se voleva dimostrare di essere innocente, avrebbe dovuto affrontare galera, processo e rintuzzare, se ne era in grado, una per una tutte le accuse di corruzione.

Invece ha fatto il contrario. Appena i suoi avvocati hanno chiesto il patteggiamento sulla base di una pena detentiva di due anni e dieci mesi e di una pena pecuniaria di due milioni e mezzo di euro, Galan è stato immediatamente scarcerato e inviato agli arresti domiciliari nella sua villa di Cinto Euganeo, acquistata, secondo l’accusa, proprio con le tangenti del Mose!

Al di là della dovuta presunzione d’innocenza ed in attesa di vedere se il patteggiamento sarà accettato dal giudice, resta il fatto che, se con questo strumento giuridico si chiudesse la vicenda nei suoi confronti senza che sia permesso conoscere la verità, verrebbe dato un ulteriore colpo alla credibilità delle istituzioni e della giustizia.

Sfuggire col patteggiamento all’accertamento della verità, trattandosi di personaggio e denaro pubblico, è gravemente irrispettoso nei confronti dei cittadini. Ciò vale per Galan come per tutti gli altri politici e amministratori accusati di corruzione, ragion per cui il patteggiamento dovrebbe essere negato dal giudice a questo tipo di imputati o, meglio ancora, escluso dall’ordinamento giuridico in materia di pubblica amministrazione.

3917 visite totali 3 visite oggi

Like
Like Love AhAh Wow Sigh Grrr

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *